Timo t'amo logo
FullSizeRender (3)

son Cavoli miei

Son cavoli miei se sono pronta alla prova costume o meno, questo è vero, ma se mi do una spintarella verso un peso forma ideale forse, i complimenti altrui diventano cavoli interessanti.. e così nasce questo primo piatto completo, ricco di gusto e particolare consistenza.

Non sempre il cavolfiore è nauseabondo e da cuocere solo in acqua bollente, l’ho rivalutato in questo suo aspetto croccantino capace di assorbire ogni sapore che  gli viene affiancato.

Ho grattugiato le cimette del cavolo crudo per poi saltarle nella padella wok con un filo di olio, curcuma, pepe; nello stesso momento ho grigliato le zucchine tagliate poi a striscioline e ripassate nel succo di mezzo lime spremuto.

Cotti gli spaghetti per 7 minuti, li ho uniti poi alle verdure dove hanno raggiunto dopo tre minuti a fuoco vivo la consistenza perfetta!

Condividi questo articolo!