Timo t'amo logo
img_3730-2

Vi presento Myfoody

#iononspreco. Questo è uno dei pensieri principali alla base di Timo T’amo.

Chi ci naviga su già da un pò di tempo sa che il blog nasce come sito di ricette “svuotafrigo”, gustose e prevalentemente finalizzate a combattere lo spreco alimentare.  Non compriamo mai seguendo il nostro stomaco, lasciamo che la mano veloce e gli occhi pieni ci portino direttamente verso un conto salato, che per metà poi sappiamo finirà nel cestino perchè ci siamo fatti sfuggire la data di scadenza,  il conto delle sere in cui si mangia a casa, cediamo alla tentazione di cliccare sull’app che ci porterà a casa scatoline colorate che sprigionano il profumato fascino della cena a domicilio. Ma, c’è un altro tipo di fascino e tentazione a cui dedicarsi : myfoody , una startup milanese che attraverso l’app , connette utenti e supermercati nella lotta agli sprechi alimentari aiutando a raggiungere al contempo risparmio economico e protezione dell’ambiente. Una lotta che prosegue ormai da anni ora trova finalmente supporto grazie ad un semplice click, nato da una circostanza che son certa si verifica ogni giorno in ogni casa e che vi ripropongo così come l’ho trovata io  :”TUTTO è nato due anni fa da un pacchetto di biscotti biologici in fase di scadenza. Siamo in Belgio. Qui Francesco Giberti, ventottenne milanese, stava per concludere la tesi di laurea. E quel pacco in scadenza non gli è andato giù. “Li avevo pagati a prezzo pieno, e mi sono chiesto il perché”. Da lì Francesco ha approfondito il tema sugli sprechi alimentari  –  “un problema enorme e tuttora irrisolto”  –  e ha aggregato altre tre risorse. Oggi hanno uno staff di sei persone  –  di cui quattro fondatori  –  e sono tra le migliori trentacinque idee di startup di innovazione per il Chest Project, finanziato dalla Commissione Europea.”

articolo estratto da larepubblica.it

Ispirata quindi da questo articolo e grazie a poche semplici ma empatiche mail scambiate direttamente con chi persevera nella lotta allo spreco, ho deciso di affidarmi a questa meravigliosa e utile iniziativa, perchè in fondo l’animo svuotafrigo va coltivato e sfruttato.

E se sei stato così adorabile da arrivare fino all’ultima riga di questo articolo senza sbuffare, semza leggere le righe velocemente dicendo “sì sì”, ecco una bella ricompensa : la ricetta completa delle polpette di pane zucchine e menta antispreco ! :

 

Condividi questo articolo!